Clima di paura nella zona di Tonnarella, a Mazara del Vallo, dove da qualche tempo i furti all’interno delle abitazioni, non sono più dei casi sporadici.

La gente teme per la propria incolumità, le ore serali e notturne vengono vissute con grande timore e gli atti compiuti in particolare duranate il periodo festivo appena trascorso sono innumerevole.

In breve si potrebbe sostenere che il Governo Monti ha praticamente liberalizzato… i ladri! Probabilmente la grave crisi economica in atto, le difficoltà generalizzate a sbarcare il lunario, infatti, hanno agevolato l’indole delinquenziale di alcuni e spinto, magari, chi non era avvezzo, ad agire allo stesso modo: di fatto rimane una situazione invivibile, di cui sappiamo essere perfettamente a conoscenza anche l’Amministrazione Comunale.

L’appello dell’Associazione sindacale “La Nuova Tutela del Cittadino”, tuttavia, resta, e viene rivolto alle istituzioni affinché si attivino a salvaguardare i residenti, che non intendono più subire situazioni del genere.