Nel quadro delle attività investigative finalizzate alla ricerca di Matteo MESSINA DENARO ed al depotenziamento del sistema economico-imprenditoriale riconducibile a Cosa Nostra trapanese che vede a capo il latitante, stamane, alle prime luci dell’alba, militari della Compagnia di Alcamo e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Trapani hanno dato esecuzione a n.5 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti del capo famiglia mafiosa di Castellamare del Golfo e di altri quattro affiliati, tra cui alcuni imprenditori, per le ipotesi di associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata, danneggiamento aggravato, fittizia intestazione aggravata, frode nelle pubbliche forniture e furto.

I dettagli sanno resi noti durante la Conferenza Stampa che si terrà in data odierna alle ore 11:00 presso il Tribunale di Palermo “aula M”.

Comunicato Stampa
Comando Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani