«Rammaricati» per la chiusura del reparto di Ortopedia dell’ospedale di Castelvetrano. Lo sono i tesserati del Pd che, appresa la notizia, ora annunciano battaglia per salvaguardare il nosocomio. «L’ospedale, nato come punto di riferimento dell’intera Valle del Belice, a causa delle politiche sanitarie portate avanti dall’attuale Governo regionale di centro destra, viene di fatto depotenziato con l’applicazione della rete ospedaliera dell’assessore Ruggero Razza», scrivono in una nota.

Il Pd – con a capo il segretario Pasquale Calamia – ha annunciato interventi a livello istituzionale: «L’ospedale è un bene di tutti, e tutti abbiamo il dovere morale di occuparcene. Oggi è tempo di agire seriamente onde evitare un ulteriore depauperamento di reparti nell’ospedale belicino».