ASCOLTA L'ARTICOLO

Siviglia-RB Salisburgo e Young Boys-Manchester United, sono le gare che inaugurano la stagione di Champions league 2021-2022. Tuttavia le gare più interessanti della prima giornata sono senza dubbio Barcellona-Bayern Monaco, Inter-Real Madrid e poi ancora Atletico Madrid-Porto e Liverpool-Milan. Per quanto riguarda Juventus e Atalanta invece, la prima sfida vedrà avversari meno blasonati, ma non per questo da sottovalutare come il Malmö e soprattutto il Villareal. La formazione spagnola è infatti reduce di una stagione importante, culminata con la vittoria dell’Europa League, che ha aperto le porte all’accesso diretto in Champions. A concludere questa prima giornata di Champions c’è poi la sfida tra Manchester City e RB Lipsia, che sicuramente sarà interessante da seguire.

Quali saranno le squadre protagoniste di questa Champions League

Una stagione quella di Champions con tante novità come il ritorno del Milan di Stefano Pioli, club che ha una storia importante in questa competizione, avendo vinto più titoli tra tutte le squadre, Real Madrid escluso. Tuttavia il ritorno alla Champions è coinciso con uno dei gironi più competitivi di questa edizione. Non ci sono squadre abbordabili visto che quella meno quotata è il Porto, che durante la passata edizione ha eliminato la Juventus di Andrea Pirlo. L’Atletico Madrid è una formazione ormai abituata a questa competizione, pur non avendo vinto in trofeo, ha disputato tre finali, due delle quali a stretto raggio di tempo tra il 2014 e il 2016. Occhi puntati come da protocollo sul girone H, visto che troviamo in questo gruppo Chelsea, Juventus e Zenit. Il gruppo E vede invece protagonisti Barcellona, Bayern Monaco, Benfica e Dinamo Kiev.

Anche il gruppo A conta almeno due delle potenziali squadre finaliste: il PSG di Mauricio Pochettino e il Manchester City di Pep Guardiola. Si tratta delle due squadre che sono uscite sconfitte dalle ultime finali di Champions, motivo per cui questa sarà una edizione di riscatto per le due formazioni. Attualmente le squadre più quotate e accreditate in termini di scommesse per la vittoria finale risultano essere cinque: PSG, Manchester City, Bayern Monaco, Liverpool e Manchester United. Interessante notare come la Juventus prima quotata tra le favorite, sia stata retrocessa dopo la partenza imprevista di Cristiano Ronaldo.

Favorite e underdog: quali sono le gerarchie per questa edizione di CL

Non parte certo da favorito il Chelsea, nonostante la vittoria della passata edizione, mentre la vera sorpresa è che non ci sono squadre spagnole tra le favorite. Il Real Madrid è dato a 14.00 come migliore quota, quasi sullo stesso livello della Juventus di Max Allegri. Appena dietro troviamo poi Atletico Madrid e Inter. Tuttavia il fattore più interessante è quello dato dallo scarto che si verifica tra le prime tre squadre, PSG, Man City e Bayern e il resto del gruppo. La quota più alta per il Bayern Monaco corrisponde quasi al doppio rispetto a quella del Real Madrid, segno che le dinamiche dominanti e le gerarchie delle passate edizioni sono state sovvertite in modo netto. Il Chelsea parte quindi da una posizione favorevole di outsider di lusso, proprio come è avvenuto per la Premier League. Si evidenzia tuttavia un livello elevato, rispetto alle passate edizioni, quando l’alternanza era limitata a sole tre formazioni: Real Madrid, Barcellona e Bayern Monaco. Con le vittorie di Liverpool prima e di Chelsea dopo, queste gerarchie sono decadute.

AUTORE.