Gesti, emozioni e solidarietà ieri sera al “Momentum Bio resort” di Marinella di Selinunte, per una serata all’insegna dell’amicizia e della condivisione. La Caritas dell’Unità pastorale chiesa madre-San Giovanni Battista di Castelvetrano con don Giuseppe Undari è stata invitata a prendere parte a una cena con intrattenimento musicale presso la struttura alberghiera. I volontari Caritas sono impegnati ogni giorno per sostenere le famiglie in difficoltà di Castelvetrano e, in questa occasione, hanno trovato il pieno supporto del bio-resort che si trova poco prima del Parco rcheologico.

«Abbiamo organizzato diverse iniziative per i più bisognosi – ha detto don Undari dopo la benedizione – ma questa è la prima volta che veniamo ospitati da una struttura privata che si fa carico di un’iniziativa tanto nobile».

La cena è stata preparata dalla brigata dello chef Francesco Gallo per circa 120 commensali, con prelibati piatti preparati utilizzando i migliori prodotti di carne e di pesce. La serata ha permesso agli ospiti di vivere un momento di spensieratezza. Una serata davvero da non dimenticare per i tanti bambini presenti che hanno ricevuto alcuni doni dai volontari Unicef. Un simbolico omaggio, invece, per le donne presenti che hanno ricevuto una rosa rossa donata da un imprenditore locale.

Una bellissima atmosfera alla quale ha preso parte anche il sindaco Enzo Alfano. Un’occasione di condivisione, un momento di amore incondizionato che ha permesso ai responsabili della struttura di dare, ma soprattutto di ricevere sorrisi, mettendo in pratica quanto suggerito dalle parole di Madre Teresa di Calcutta: «Chi nel cammino della vita ha acceso anche soltanto una fiaccola nell’ora buia di qualcuno non è vissuto invano».