ASCOLTA L'ARTICOLO

Quest’anno, a causa del delicato momento che stiamo vivendo, siamo un po’ fragili, disorientati, soli, segnati dalle incertezze del vivere e del relazionarci con gli altri, ci sentiamo  un po’ dei “calzini spaiati”, metafora utilizzata per celebrare la Giornata che, nata alcuni anni fa da un’idea di una maestra di Udine, punta a sensibilizzare e far riflettere sui valori della diversità, della bellezza e dell’inclusività. L’iniziativa ha visto il coinvolgimento di tutta la  comunità scolastica, alunni e docenti delle sezioni della scuola dell’infanzia e delle classi della scuola primaria hanno aderito con gioia ed entusiasmo. Venerdi 4 febbraio alunni e docenti hanno addobbato con  calzini spaiati aule e corridoi ed hanno indossato calzini di forma, misura e colore diversi.  Obiettivo della giornata è stato quello di rafforzare lo spirito dell’amicizia, dell’accoglienza, del rispetto degli altri,  sottolineando che la diversità è un valore, è una ricchezza ed essere diversi vuol dire  essere unici e speciali. Le attività, focalizzate sul concetto di diversità, intesa come UNICITÀ e RICCHEZZA, sono state realizzate secondo un’ottica trasversale e interdisciplinare, utilizzando sia il linguaggio verbale, sia quello non verbale: braingstorming, conversazione guidata, testo poetico, rappresentazione grafica, video, racconti a tema, poesie, filastrocche, cartelloni, canti, giochi di simulazione, laboratori creativi e manipolativi per creare, colorare, abbellire con varie tecniche i calzini. Ognuno di noi è come un pezzetto di un puzzle, diverso per capacità, caratteristiche, passioni, emozioni, interessi, pensieri, gesti…un pezzetto che si incastra ad altri, molti altri…è alla luce di queste considerazioni   che l’intera comunità scolastica ha immaginato questa giornata: un momento in cui ricordare la bellezza dello stare insieme, del condividere, dell’ascoltare, del riflettere, del rispettare, dell’aiutare, dell’importanza di compiere un gesto di amicizia, di portare un sorriso in classe, in famiglia, in squadra, in un team di lavoro, per strada, al parco… Alunni e docenti, grazie al loro meraviglioso contributo creativo hanno voluto dimostrare con un gesto divertente che le piccole o grandi differenze non cambiano la sostanza delle cose, perché tutti siamo diversi e allo stesso tempo necessari, utili e speciali. Oggi ancora per certi versi distanti,  ma pronti a riabbracciarci e a “riappaiarci” al più presto.

#CALZINISPAIATI2022

 

AUTORE.