foto carabinieri castelvetranoCONTINUA ININTERROTTA L’ATTIVITÀ DI CONTRASTO DEI REATI PREDATORI AD OPERA DELLA COMPAGNIA CARABINIERI DI CASTELVETRANO (TP).

NELL’AMBITO DEI NUMEROSI SERVIZI PERLUSTRATIVI FINALIZZATI ALLA REPRESSIONE E SOPRATTUTO ALLA PREVENZIONE DEI REATI CONTRO IL PATRIMONIO, INFATTI, I MILITARI DELLA STAZIONE CARABINIERI DI POGGIOREALE (TP) GUIDATI DAL M.A.s.U.P.S. GIOVANNI FERRARO HANNO TRATTO IN ARRESTO I PALERMITANI DI FRESCO VINCENZO ( ANNI 54), DI FRESCO ANTONIO (ANNI 37) E FERRARA ALESSANDRO ( ANNI 33).

I PREDETTI, GIÀ NOTI ALLE FORZE DELL’ORDINE, IN DATA 27 APRILE 2015 VENIVANO SORPRESI A RUBARE MATERIALE FERROSO IN UN’ABITAZIONE RURALE IN C.DA SPARACIA DI POGGIOREALE (TP).

NELLO SPECIFICO I MILITARI NOTAVANO I TRE INDIVIDUI CHE ASPORTAVANO NUMEROSE MATASSE DI FILO ZINGATO ADOPERATO PER GLI IMPIANTI DI VIGNETI ED ALTRO MATERIALE FERROSO PER UN PESO COMPLESSIVO DI CIRCA 1000 KG, CHE VENIVANO OPPORTUNAMENTE CARICATI SU UN AUTOCARRO APPOSITAMENTE PARCHEGGIATO NEI PRESSI DELL’ABITAZIONE RURALE.

DOPO AVERLI FERMATI IN FLAGRANZA, I MILITARI HANNO DICHIARATO I TRE UOMINI IN STATO DI ARRESTO E, DOPO LE FORMALITÀ DI RITO LI HANNO CONDOTTI PRESSO LE RISPETTIVE ABITAZIONI IN REGIME DEGLI ARRESTI DOMICILIARI. DOPO L’AVVENUTA CONVALIDA DEGLI ARRESTI A CURA DELL’A.G. SACCENSE, QUEL GIP APPLICAVA LA MISURA CAUTELARE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI PER DI FRESCO ANTONIO E FERRARA ALESSANDRO E L’OBBLIGO DI DIMORA NEL COMUNE DI FICARAZZI (PA) PER DI FRESCO VINCENZO.

Comunicato Stampa CC. Castelvetrano del 08.05.2015