Farmacia Cardella Castelvetrano
Articoli della sezione: RePOST
0commenti23 Set 2020

Prevenire i tumori con l’olio da Nocellara del Belice

Nell’ambito della VIII rassegna OlioinTavola, tenuta lo scorso mese in Toscana, si è parlato anche di Olio extravergine di Oliva nella prevenzione dei tumori. La dr.ssa Elisa Giommoni, dell’Oncologia Medica di Careggi (Firenze) ha precisato che molti studi individuano nell’olio extravergine di oliva un alimento che ha un rilevante potere nel ridurre l’incidenza di alcuni tipi di neoplasie. Studi epidemiologici […]

0commenti23 Set 2020

Franco e Ciccio: “Il nostro debutto a Castelvetrano” – VIDEO

Franco Franchi e Ciccio Ingrassia sono stati due attori davvero geniali, la presenza in scena bastava a scatenare l’ilarità del pubblico. La loro collaborazione iniziò nel 1954 e si concluse con la morte di Franchi nel 1992. Al cinema la coppia esordì nel 1960 con il film “Appuntamento a Ischia”, in cui furono lanciati da Modugno che dopo averli visti, […]

0commenti6 Set 2020

[VIDEO] Le origini di SELINUNTE all’arrivo dei selinuntini

Il momento della fondazione di Selinunte è stato scoperto dagli archeologi della New York University che è tornata a scavare nella zona dell’Acropoli, in particolare, nell’area del “Tempio R” tra i più antichi fin qui scavati in Sicilia.

Venti studiosi fra archeologici, architetti e restauratori, sotto la direzione di Clemente Marconi, professore romano “emigrato” a New York..

0commenti6 Set 2020

Castelvetrano, donna Zenobia e la “Leggenda dell’Aironera”

Le vicende della permanenza di donna Zenobia a Castelvetrano, punteggiate da insofferenza per l’ambiente e da recriminazioni per il comportamento del duca, potrebbero aver dato fiato a voci e maldicenze da cui avrebbe preso origine la “leggenda dell’Aironera”.

Proprio in quegli anni, infatti, nel feudo della Favara, a poca distanza dall’abitato

0commenti23 Ago 2020

[VIDEO] Pesca delle sarde di Selinunte, il reportage

Solo in pochi hanno avuto la possibilità di assistere alla pesca delle sarde di notte nel mare di Selinunte. Una tradizione della borgata che ha origini molto lontane. Vi proponiamo quindi la visione del seguente reportage sulla realtà marinara nella piccola borgata realizzato nel 2006, da Maurizio Bono e Max Firreri, con la collaborazione di Fabrizio Bonardi e Benni Accardo […]

0commenti23 Ago 2020

Attenzione alle olive “verniciate” con solfato di rame

Si torna a parlare del rischio di trovarsi vittime di una frode alimentare, quella che riguarda le olive verdi colorate con solfato di rame o clorofilla ramata. Come difendersi dalle cosiddette olive verniciate? Tempo fa un vero e proprio scandalo alimentare aveva colpito il settore delle olive verdi da tavola. Un blitz della Guardia di Finanza aveva infatti eseguito un maxi sequestro. […]

0commenti26 Lug 2020

Metope di Selinunte. Perché Atteone fu sbranato dai suoi cani?

Questa metopa faceva parte del fregio che decorava il lato est della cella del tempio dorico dedicato a Hera, a Selinunte.

E’ stata scolpita, come le altre metope del fregio, tra il 460 e 450 a.C. e come le altre metope del tempio di Hera è una straordinaria testimonianza di quello stile dell’arte greca

0commenti26 Lug 2020

I preziosi ricordi di SELINUNTE prima delle “dune”

Desideriamo portare all’attenzione dei lettori, una riflessione di Mariella Pompei dell’associazione di volontariato AIDICI di Castelvetrano.

Adesso quelle mostruose e orribili dune oscurano tutto lo splendore dei Templi e ne privano l’ammirazione dei viandanti. Caratteristico e utile era anche quel trenino. “

0commenti11 Lug 2020

Gli straordinari “colori” dell’antica SELINUNTE

È difficile immaginare che i ruderi di Selinunte un tempo fossero monumenti pieni di colori vividi.

Pochi sanno infatti che un aspetto molto importante dell’architettura antica è stata la vivace policromia che caratterizzava l’ordine dorico. Negli edifici arcaici di Magna Grecia e Sicilia il diffuso uso di rivestimenti fittili..

0commenti31 Mag 2020 di Francesco Saverio Calcara

I retroscena, quasi romanzeschi, sul recupero dell’EFEBO

Il mio ricordo di Rodolfo Siviero, per come me lo ha trasmesso mio padre, il quale, vicesindaco nel 1968, ebbe l’onore di avere riconsegnata da questo integerrimo funzionario la preziosa statuetta.

Dopo anni di pazienti ricerche, condotte anche all’estero e negli ambienti dei ricettatori – pare che al Comune fosse pervenuta una richiesta di riscatto di 25.000.000 di lire..

0commenti31 Mag 2020

La morte dei castelvetranesi Nanfria e Spanò: i primi a finire sotto la ghigliottina

Nell’Ottocento Trapanese, in settant’anni di storia censita, di 261 condanne alla pena capitale, 24 furono eseguite con la ghigliottina. E i primi a finire sotto la lama della nuova “macchina” in provincia di Trapani furono due castelvetranesi: Rosario Nanfria e Gaspare Spanò, accusati di avere ucciso Matteo Russo. Ottobre 1821: Russo è un confinante col fondo agricolo dei “fratelli cognati” e […]

0commenti19 Mag 2020

Alla scoperta della Fontana della Ninfa di Castelvetrano – LE FOTO

[di Enzo Napoli] Lo scopo di questo breve articolo è di dare la possibilità a chiunque di poter vedere particolari della Fontana della Ninfa, costruita nel 1615, non visibili o percepibili dal piano di calpestio della piazza. Spero sia cosa gradita dai miei concittadini e soprattutto dagli amanti dell’arte. FOTO 1 – Veduta generale dopo i restauri del giugno 2017 […]