marinella di selinunte lavoro

La nuova indennità di disoccupazione, la Naspi, introdotta quest’anno dal Consiglio dei Ministri con un decreto legislativo approvato nelle scorse settimane è una batosta per gli stagionali. La nostra città vive di lavoro stagionale in campo agricolo in campo immobiliare ed in campo turistico .

Forza Italia prevede che l’anno venturo la capacità di sopravvivenza di molte centinaia di famiglie castelvetranesi sarà messa gravemente a rischio da una scelta scellerata di questo governo, poiché i nuovi criteri per il calcolo e la durata della corresponsione dell’indennità di disoccupazione (Naspi) penalizzeranno notevolmente tutti quei lavoratori che purtroppo non lavorano per l’intero arco dell’anno.

Il decreto legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri il 20 febbraio 2015 prevede, all’articolo 5, che la Naspi sia corrisposta mensilmente, per un numero di settimane pari alla metà delle settimane di contribuzione degli ultimi quattro anni. Ai fini del calcolo della durata non sono computati i periodi contributivi che hanno già dato luogo ad erogazione delle prestazioni di disoccupazione.

Esempio: chi riuscirà a lavorare per 6 mesi nella stagione 2015, percepirà la disoccupazione solo per 3 mesi, chi lavorerà 7 mesi percepirà 3 mesi e mezzo di disoccupazione. Dunque i lavoratori stagionali non solo sono penalizzati perché costretti a lavorare solo per un periodo dell’anno e, quindi, con un contratto a tempo determinato con la precarietà che ne consegue, ma saranno anche penalizzati dal fatto che percepiranno l’indennità per pochi mesi e basta.

Forza Italia Castelvetrano chiede a questa Amministrazione Pubblica di attenzionare in maniera egregia tale problematica, e si muova in modo autorevole ed istituzionale affinché venga rivisto il provvedimento e venga prevista una deroga per le località turistiche. In particolare la richiesta è quella di valutare la possibilità e l’opportunità di introdurre correttivi ai criteri di calcolo della durata della Naspi prevista dall’articolo 5, che tengano conto della necessità di non penalizzare i lavoratori stagionali.

Da ciò nasce l’esigenza di un’azione incisiva sugli organi competenti per correggere questa incomprensibile idiozia, che porterà moltissime famiglie a vivere per mesi senza entrate. Altresì chiediamo a questa Amministrazione che venga convocato un consiglio comunale straordinario per trattare tale problema, immenso per la nostra comunità.

Coord. Forza Italia Castelvetrano