Brutta esperienza per un autotrasportatore che la scorsa notte è rimasto nel centro storico di Castelvetrano. L’uomo era alla guida di un autoarticolato di notevoli dimensioni ed era diretto verso Caltanissetta per la prossima tappa del Giro d’Italia.

Probabilmente a causa delle cattive indicazioni del navigatore, l’autista si è ritrovato in fondo alla Via Vittorio Emanuele senza la possibilità di proseguire per la Via Bonsignore. L’autista ha provato per circa due ore alcune manovre per divincolarsi e la scena ha richiamato l’attenzione dei passanti.

Grazie all’intervento di una unità mobile dei Carabinieri, il mezzo ha percorso parte della Via Vittorio Emanuele a marcia indietro fino alla Via Crispi da dove è riuscito a mettersi in marcia verso la meta.