Un tunisino di 35 anni, è stato condannato dal giudice monocratico di Marsala, Lorenzo Chiaramonte, per per stalking. La condanna è stata di un anno e due mesi di reclusione e il risarcimento danni alla vittima (B.M.S., giovane studentessa, anche lei tunisina).

I fatti risalgono al 2014. L’uomo si era invaghito della giovane studentessa al punto tale da volersi fidanzare. Ma non c’era la volontà della ragazza. Al rifiuto della giovane, il 35enne avrebbe iniziato a pedinarla e perseguitarla. Poi la denuncia e il trasferimento da Castelvetrano. In un’occasione il giovane tunisino avrebbe fermato la ragazza proponendole soldi in cambio di almeno parlare con lui.