manifestoGiornatadellaScuola

Sabato 31 maggio dalle 10.00 del mattino e fino a tarda sera le vie del centro si trasformeranno in un cantiere culturale aperto per tutta la giornata grazie alla collaborazione delle scuole della città e dei comuni vicinori.

Nell’ottica di far vivere a 360 gradi la città si sono organizzate anche delle visite guidate ai più importanti siti della città, che rivivranno grazie al racconto degli studenti che si trasformeranno in impeccabili ciceroni : gli studenti del Liceo delle Scienze Umane “G.Gentile presenteranno la Chiesa San Domenico, gli studenti della Scuola Media “Pappalardo”, la Chiesa San Giovanni , gli studenti dell’ ITC “Ferrigno” Archivio Storico Virgilio Titone e la Chiesa San Giacomo, gli studenti della Scuola Media “Pardo” il Teatro Selinus e Palazzo Pignatelli , gli studenti del 2° Circolo Didattico la Chiesa Maria Santissima dell’Annunziata, gli studenti del Liceo Scientifico “M.Cipolla” illustreranno la Chiesa di San Nicolò ( Carmine ) e la Chiesa San Francesco da Paola , ed infine La “Vugghia di l’acqua” sarà illustrata dai ragazzi dell’ IPSEOA “V.Titone”.

Per quel che riguarda i momenti di intrattenimento, grazie alla collaborazione di tutti gli istituti scolastici, di alcune associazioni e delle scuole di danza ci saranno spettacoli di danza, di teatro, di cinema con la proiezione di alcuni cortometraggi, ci sarà un villaggio multi etnico con una serie di stand che proporranno piatti della cucina siciliana, musulmana e delle diverse regioni italiane.

“La giornata della Scuola e della Cultura” è un progetto che è stato portato avanti dall’Assessore alla Cultura, Avv. Marco Campagna, dall’Assessore alla Pubblica Istruzione, prof.ssa Maria Rosa Castellano,dal consulente per le attività sociali, dr.ssa Francesca Catania e dal dr. Paolo Pace dell’Asp, con la collaborazione dei dirigenti, del personale docente e dagli alunni delle scuole castelvetranesi ed alcune scuole delle vicine città di Campobello di Mazara e Partanna e della scuola di formazione professionale Futura.

La giornata, come da manifesto allegato, si aprirà alle 10.00 con una passeggiata per le vie della città, e nel pomeriggio prenderanno il via le varie progettualità che vedranno tutti i musei, i monumenti, e le chiese della città aperte con la guida degli studenti che accompagneranno i visitatori in un percorso guidato.