Nella giornata del 29 ottobre 2019, i Carabinieri della Sezione Radiomobile e delle Stazioni di Partanna, Santa Ninfa e Castelvetrano, tutte dipendenti dalla Compagnia di Castelvetrano, con il supporto di personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Sicilia”, hanno svolto un articolato servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato a rafforzare la presenza dell’Arma nel contrasto dell’illegalità diffusa. Nel corso delle operazioni sono state denunciate ben 9 persone che reati vari che vanno dalla ricettazione alla guida senza patente.

Nello specifico, T.L., castelvetranese cl. 92, dopo essere stato coinvolto in un incidente mentre si trovava alla guida della propria autovettura, è stato sottoposto ad esami di laboratorio dai quali emergeva che lo stesso aveva un tasso alcolemico superiore a quello consentito e che era positivo alle sostanze stupefacenti dei tipo cannabinoidi e alla cocaina, per cui è stato deferito per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e in stato di ebbrezza alcolica.

Nel corso del controllo sono stati rinvenuti anche dei beni risultati provento di furto, di conseguenza, per F.G., castelvetranese cl.2001, alla guida di uno scooter rubato e per M.F., cl.2002 in possesso di un telefono cellulare, parimenti provento di furto, è scattata la denuncia per il reato di ricettazione.
Diverse anche le denunce per guida senza patente: C.N., residente in Castelvetrano, cl. 68, gravato da precedenti di polizia e C.C., partannese, cl.49 e G.M., castelvetranese cl. 86, sono stati controllati alla guida delle rispettive autovetture sprovvisti della prevista patente di guida, i primi due soggetti poiché precedentemente revocata, mentre nell’ultimo caso, poiché mai conseguita.

Le molteplici perquisizioni svolte hanno permesso di rinvenire 115 cartucce a pallini cal.12. illecitamente detenute da C.F., cl.69, gravato da precedenti di polizia e un coltello a serramanico del genere vietato posto all’interno del ciclomotore condotto da S.L., cl.53, gravato da precedenti di polizia, entrambi i soggetti sono stati denunciati per il reato di porto abusivo di armi. I militari dell’Arma, inoltre, hanno proceduto nei confronti di C.V., campobellese, cl.55, il quale, avendo la materiale disponibilità di un fondo agricolo con relativi mezzi e attrezzature, si appropriava indebitamente di un trattore.
Nel corso del servizio sono stati controllati complessivamente 120 persone, 84 veicoli, ed elevate diverse contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada. Le attività condotte dei militari dell’Arma, tese a riportare la legalità nelle aree a maggior incidenza criminale, hanno già sortito effetti positivi riscontrati dalla maggior percezione, in termini di sicurezza, della cittadinanza castelvetranese

Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani

COMUNICATO STAMPA