I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano hanno tratto in arresto nella flagranza del reato con l’accusa di furto aggravato in concorso, V. A., cl.2000, in atto sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, e S. S., cl.2001 entrambi residenti a Menfi, disoccupati e gravati da precedenti di polizia.

Nello specifico, i due giovani si erano appropriati di una vettura parcheggiata in una strada di Castelvetrano, senza sapere che la stessa era munita di un sistema di localizzazione GPS
. Grazie alle rilevazioni di posizione fornite dal dispositivo satellitare, i militari operanti si sono messi sulle tracce del veicolo rubato, bloccandolo poco dopo in Menfi. L’arrestato, cl.2000, sorpreso alla guida del veicolo, è risultato essere sprovvisto di patente perché mai conseguita, per tale violazione è stato anche deferito in stato di libertà, mentre il veicolo è stato prontamente restituito all’avente diritto.
Gli arrestati, al termine delle formalità di rito e su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.
Nel corso del rito per direttissima, che si è svolto nella giornata di oggi, sono stati convalidati gli arresti eseguiti dai militari dell’Arma.

Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani

COMUNICATO STAMPA

foto. Carabinieri.it