soldi-castelvetrano-2Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante, rende noto che è stato deliberato di affidare a dipendenti comunali alcuni servizi che venivano prima svolti per mezzo di affidamenti all’esterno. In particolare si tratta della verifica del funzionamento degli impianti, il controllo della potabilità dell’acqua, mediante la misurazione dei valori di clorazione, l’esecuzione delle manovre idriche e la pulizia delle fontane e delle fontanelle su tutto il territorio comunale.

I sopraelencati servizi comportavano una spesa annua per le casse comunali di € 95.537,61, e l’Amministrazione ha ritenuto che gli stessi possano essere espletati direttamente , utilizzando il personale dell’Ente, che adeguatamente qualificato per aver già svolto detti interventi, può assicurare adeguati livelli di efficienza.

Proseguiamo quell’opera di razionalizzazione dei costi, che già nei mesi scorsi ha consentito di fare diverse economie, senza penalizzare la qualità dei servizi offerti alla collettività- afferma il Sindaco- al di là della spending review riteniamo opportuno operare in house per consentire al nostro personale sia esso Contrattista che L.s.u., di effettuare un’attività lavorativa per conto dell’Ente, con un orario di lavoro rispondente a quello per i lavoratori a tempo indeterminato, previsto dal CNCL.

In considerazione del tipo di lavoro che prevede un’attività che potrà essere espletata anche nei festivi e nelle ore notturne sarà riconosciuta una piccola indennità per i cinque lavoratori che dovranno svolgere l’attività, con un costo comprensivo degli stipendi, straordinari, oneri riflessi ed Irap pari a circa 38mila euro, per un risparmio totale di circa 60mila euro per le casse comunali.