Fissata per Lunedì 27 Novembre, la data in cui verranno effettuate le riprese per lo spot sul MUTISMO SELETTIVO, ideato dal regista Fabio Pannetto.

La location scelta, non a caso, da Fabio è l’aula, adibita alle attività teatrali, della scuola elementare “Ruggero Settimo” di Castelvetrano. Sulle motivazioni della scelta, Pannetto si è espresso in questi termini: “La scuola è il primo luogo in cui, il problema dell’ansia, si canalizza nella direzione del mutismo selettivo in alcuni bambini. Il significato simbolico di questa scelta credo che salti subito agli occhi di tutti, inoltre, ciò mi permette di interfacciarmi con gli insegnanti, sondando direttamente il grado di conoscenza del problema, l’effettiva preparazione ad affrontarlo e la disponibilità a saperne, comunque, di più”.

Scopo dello spot non è solo quello di sensibilizzare alla problematica in sé, ma di dare uno “start” anche per altre riflessioni, che dovrebbero convogliare nell’intera tematica della vulnerabilità umana. Il Mutismo Selettivo, è una delle tante varianti di canalizzazione del PROBLEMA-ANSIA.

Nel corso di queste ultime generazioni, abbiamo creato un sistema perverso di percezione, pensiero e sentire che ci ha indotto ad accettare regole, comportamenti e stili di vita semplicemente assurdi e contrari alla nostra stessa natura. l’ANSIA è un mostro che abbiamo creato noi; e la verità è che appartiene a tutti, comprese le figure professionali deputate all’insegnamento ed all’educazione che dovendo muoversi sul fragile terreno della sfera emotiva (e non solo…), possibilmente, non sempre hanno piena chiarezza del ruolo che sono chiamate a svolgere.

Lo spot è dedicato a TUTTI ed è di TUTTI…!
Per questo Fabio Pannetto ha deciso di non avvalersi di alcun diritto d’autore, concedendo la libera diffusione e fruizione, senza legarsi né a sponsor né a finanziatori esterni di alcun tipo, ricevendo, di contro, l’appoggio e la collaborazione volontaria della maggior parte delle figure coinvolte nel progetto.

Il Direttore di Produzione Stefano Elia