Essepiauto

Si è svolta questa mattina la cerimonia di commemorazione della morte di Vito Lipari, il sindaco di Castelvetrano ucciso in un agguato mafioso il 13 agosto del 1980. Alla sobria e commossa cerimonia hanno preso parte familiari e amici del noto politico che ha governato la città alla fine degli anni ’70. Per la benedizione, nei pressi della lapide commemorativa, era presente l’arciprete, don Giuseppe Undari.

Vito Lipari fu ucciso dalla mafia e del suo omicidio sono stati condannati in primo grado quattro persone che erano stati arrestati nella zona poche ore dopo l’omicidio; ma poi furono assolti in Cassazione nel 1993. La pistola che sparò risultò provenire dalla mafia catanese, a conferma dell’alleanza tra le cosche trapanesi e quelle di Catania, utilizzata poi anche nel delitto del giudice Giangiacomo Ciaccio Montalto.

“Oggi più che mai – ha detto il figlio Francesco Lipari – si avverte la sua assenza e la mancata giustizia ottenuta da noi familiariClicca qui per l’intervista rilasciata alla nostra Redazione.

Ecco alcune foto della cerimonia.