Nella giornata di ieri, 28 ottobre, l’Amministrazione comunale di Castelvetrano, durante una conferenza di servizi, presenti il Sindaco, gli assessori Barresi e Cappadonna, gli uffici tecnici, la Polizia Municipale e la ditta Sager-Ecoburgus, ha deciso di rafforzare i controlli con la Polizia locale, per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti.

Il controllo di un territorio vasto come quello di Castelvetrano è difficile, abbandonare la spazzatura ovunque arreca un grave danno ambientale e d’immagine alla città, tanto più intollerabile perché comporta anche costi a carico dei cittadini. In quinta Commissione Consiliare si è lavorato al Regolamento sugli ispettori ambientali che potranno fornire un supporto importante.

Inoltre verranno acquistate altre 10 fototrappole e il finanziamento di 416 mila euro sulla videosorveglianza, qualora trovasse parere favorevole, aiuterà a stanare e a cogliere sul fatto chi, con ostinazione, dimostra indifferenza a regole fondamentali di civiltà. Ad oggi sono 76 le sanzioni elevate. Anche un noto albergo verrà sanzionato per non avere differenziato correttamente. Nei prossimi giorni infine verranno posizionate alcune telecamere in altri punti strategici della città.