Essepiauto

L’ordinanza Plastic Free firmata dal sindaco Enzo Alfano il 18 giugno scorso, che dal 1° settembre vietata la vendita di materiale plastico per uso alimentare nei negozi e nei centri commerciali, è stata revocata. Il dietro-front è avvenuto dopo un parere a firma dell’avvocato Francesco Vasile dell’Ufficio legale del Comune che argomenta la questione. Vasile fa riferimento alle ultime decisioni del Consiglio di Stato (nel caso di fattispecie di un Comune dell’Abruzzo) e del Tar Palermo (in merito alla sospensione di una simile ordinanza del Comune di Trapani). Per Vasile non sussistevano, altresì, le ragioni per un’ordinanza contingibile e urgente.

L’assessore al ramo, Manuela Cappadonna, quando il sindaco firmò l’ordinanza, commentò con apprezzamento sui social la scelta: «È un’iniziativa – scrisse l’assessore – che sta coinvolgendo l’Italia e il mondo intero per eliminare la plastica dal nostro ambiente. Poter avere spiagge, mari e terreni liberi da questo materiale è ormai una realtà che diventa necessaria al fine di combattere l’inquinamento che avanza in maniera inesorabile». Ieri la revoca.