Pubblichiamo la nota del Sindaco Errante dopo la notizia della scomparsa del signor Giuseppe Ingrasciotta, conosciuto da molti come il “Sindaco di Triscina”.

Tutti coloro che come me sono cresciuti a Triscina, o che negli anni hanno avuto modo di frequentarla e di partecipare alle molte iniziative di cui si è fatto promotore, non possono che dire la stessa cosa.


Pochi amavano questa borgata come Pino Ingrasciotta, pochi hanno dedicato tempo, magari sottratto agli affetti, come lo zio Pino per promuovere quel piccolo scrigno di selvaggia bellezza che nel corso dei decenni, purtoppo, subi una cementificazione selvaggia ed incontrollata che la deturpò.

Tante cose si potrebbero dire e tanti i ricordi che legheranno indissolubilmente Triscina a Pino Ingrasciotta, e tante le cose che si potranno fare in futuro in sua memoria, ma oggi è il tempo di un commosso saluto e di un affettuoso abbraccio ai suoi cari

Nell’agosto del 2012 è stato presentato il volume “Triscina nella mia memoria” ricostruzione storica della borgata a cura dello stesso Giuseppe Ingrasciotta.

Ecco alcune foto di quel giorno molto significativo per lo “Zio Pino”

ingrasciotta-105