Commozione nelle parole di Padre Undari, nel ricordare, durante l’omelia, Giuseppe Denaro, venuto a mancare lo scorso 15 maggio mentre si trovava ricoverato presso l’Arnas Civico di Palermo.

Uomo integro, fervente cattolico, professore di diritto, conosciuto da gran parte della comunità di Castelvetrano. Ricordato dagli alunni e tutte le persone che lo hanno conosciuto come una persona semplice e piena di valori, prodiga e pronta sempre a dare consigli.

La Chiesa di San Giovanni stracolma di parenti e amici che con la loro presenza hanno testimoniato il loro dolore per la perdita improvvisa dell’uomo. Il lungo e silenzioso corteo per rendere l’ultimo saluto e abbracciare la moglie e i due figli che hanno concluso il calvario familiare iniziato un mese addietro con il ricovero presso l’ospedale di Castelvetrano, ringraziando tutti coloro che sono intervenuti per la vicinanza e l’affetto mostrati.

Conservo un piacevole ricordo del Prof. Denaro, insegnante sicuramente esigente ma che riusciva spesso a regalare un sorriso durante le lezioni. Nonostante sia stato davvero un ottimo docente mi piace comunque ricordarlo a bordo del suo trattore perché quando si dedicava alla campagna nei suoi occhi si accendeva una luce speciale. Buon viaggio professore

Flavio Leone