Pubblicata sul sito istituzionale del Comune di Castelvetrano l’ordinanza emessa dal Sindaco per le misure di prevenzione nei confronti degli incendi boschivi e d’interfaccia.

E’ fatto obbligo, ai proprietari, affittuari, o a coloro che a qualsiasi titolo godono di terreni ricadenti in zone antropizzate e non, anche in terreni in genere non edificati, aree a verde in precario stato di manutenzione all’interno del Territorio Comunale, di procedere a propria cura e spese, entro il termine perentorio del 15 giugno 2019, al decespugliamento ed asportazione delle sterpaglie, rovi, fieno, rami e vegetazione secca in genere, rifiuti o di qualunque altro materiale di qualsiasi natura che possa essere fonte d’incendio; di effettuare in prossimità di fabbricati, strade pubbliche e private, ferrovie e lungo i confini di fondi in genere, al taglio di siepi vive, erbe e rami che si protendono sul ciglio stradale, allo sgombero dei rifiuti o di qualunque altro materiale di qualsiasi natura che possa essere fonte d’incendio.

E’ fatto, altresì, obbligo a tutti i Soggetti sopra indicati, di provvedere, durante il periodo che va dal 15 giugno 2019 al 15 ottobre 2019, al mantenimento delle relative aree in condizioni tali da impedire tanto il proliferare di erbacce, sterpaglie e altre forme di vegetazione spontanea, quanto l’immissione di rifiuti di qualsiasi specie, sempre al fine di garantirne la sicurezza antincendio.

Gli inadempienti saranno responsabili, civilmente e penalmente, dei danni che si dovessero verificare a seguito di incendi, a persone e/o beni mobili e immobili per l’inosservanza della Ordinanza.

In caso di accertata esecuzione di azioni e attività determinanti anche solo potenzialmente l’innesco di incendio durante il periodo di cui al comma II dell’art. 1, si applicherà la sanzione
amministrativa pecuniaria non inferiore ad € 1.032,00 e non superiore ad € 10.329,00