Dopo un mese di ricovero presso l’Unità di rianimazione dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano, non ce l’ha fatta Calogera Messina, 62 anni, la donna di Mussomeli che era stata ricoverata per legionella. La signora è arrivata al nosocomio di Castelvetrano in elisoccorso, proveniente dal “Sant’Elia” di Caltanissetta, dove non c’era posto in Rianimazione.

Calogera Messina era arrivata dapprima all’ospedale di Mussomeli con febbre e gravi sintomi respiratori. Poi il trasferimento all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta dove è stata sottoposta a tampone per il Covid-19. Da qui la scoperta di essere affetta da legionella. Così è stato disposto il trasferimento all’ospedale di Castelvetrano dove c’erano posti liberi in Rianimazione. Ieri la morte.