Era il 1968, l’anno del terremoto nel Belice, quando, il 1° ottobre, in una delle baracche adibite a scuola, in fondo al viale Roma, si sono incontrate per la prima volta, bimbette di sei anni, per iniziare insieme l’esperienza scolastica.

A distanza di 50 anni, dopo essersi cercate e ritrovate, alcune ancora a Castelvetrano, altre in giro per la Sicilia, hanno trascorso una giornata all’insegna di ricordi ed emozioni, coinvolgendo anche la loro anziana maestra, Ina Pace Genco, che le ha chiamate, ad una ad una, facendo ancora una volta l’appello in rigoroso ordine alfabetico.

La giornata è iniziata con una foto di fronte alla scuola elementare di via Scinà, la prima vera scuola che le ha accolte, in quinta, dopo avere lasciato la scuola-baracca.

A seguire la partecipazione alla Messa nella chiesa di  S. Francesco di Paola, dove quasi tutte hanno fatto la Prima Comunione, per festeggiare il battesimo del piccolo Andrea, nipotino di una di loro, e ricordare le due compagne che non ci sono più: Vita e Rosanna.

Poi il via ad un amarcord tra il nostalgico e il goliardico.

Si erano salutate 45 anni prima, al termine della scuola elementare: alcune hanno proseguito gli studi insieme, altre non si sono più riviste. Fanno lavori diversi, alcune di loro sono già nonne ma, come spesso accade in questi casi, i nodi dei ricordi si sono riallacciati facilmente regalando a tutte, alunne e maestra, una indimenticabile giornata.

Dall’appello della maestra Ina Pace Genco sono risultate:

PRESENTI: Abate Giovanna, Alessandria Marilena, Cascio Ingurgio Caterina, Conciauro Rosanna, D’Aguanno Nicoletta, D’Anna Giuseppina, Errante Parrino Antonia, Giambra Graziella, Fasulo Franca Patrizia, Ferraro Caterina, Ficili Rosella, Fiorenza Domenica, Ingoglia Giovanna, Lisciandra Rosa, Parrino Maria Pia, Passiglia Anna Maria, Pernice Leonarda, Taglialavori Antonia, Tortorici Giovanna, Vella Caterina.

ASSENTI GIUSTIFICATE (alcune presenti in videochiamata): Bologna Vincenza,  Cardinale Antonina, Catalano Paola, Ciullo Anna Rosa, Morello Rita, Sparacia Elvira, Zito Accursia.