Dopo Pasqua verranno distribuiti i mastelli per la raccolta differenziata. verranno consegnati seguendo l’iniziale del cognome a seguito di apposita comunicazione. La consegna avverrà presso il centro della Protezione Civile in via Piersanti Mattarella (ex locali polizia municipale). I contenitori saranno quattro: tre di uguale dimensione e poi uno leggermente più piccolo per l’organico che a sua volta avrà dentro un contenitore ancora più piccolo da posizionare sotto il lavello. Mentre la plastica non avrà un contenitore ma verranno consegnati i sacchi. Una novità è che il vetro e i metalli potranno essere messi assieme. I contenitori avranno il codice a barre associato alla utenza e un microchip, chi non esporrà mai il mastello, subirà delle verifiche. Sarà cura dell’utente dimostrare che non ha prodotto rifiuti per qualche motivo specifico, oppure sarà evidente che ha abbandonato la spazzatura. Chi abbandona o non rispetta le regole orarie sarà sanzionato e perseguito come da ordinanza n. 57 del 10/08/2020. Presso la sede Sager si può conferire la plastica dura, le pile esauste o i rifiuti ingombranti.

In questi giorni, è iniziata la distribuzione di una lettera informativa con il nuovo calendario di raccolta rifiuti che sarà operativo dal prossimo 1 giugno. Le aziende SAGER ed Eco Burgus insieme all’Amministrazione comunale sono impegnate in un costante miglioramento del servizio anche in vista della prossima stagione estiva. Ad oggi, il Comune di Castelvetrano ha raggiunto il 74% di raccolta differenziata, grazie anche alla preziosa collaborazione di tutti i cittadini, ma l’obiettivo è quello di migliorare ancora i risultati ed evitare l’abbandono indiscriminato di rifiuti come avvenuto nelle ultime settimane.

Clicca qui per l’ordinanza emessa del Comune di Castelvetrano