Otto palme al porto di Marinella di Selinunte sono state adottate da Mariano Ferraro, un cittadino da Castelvetrano che ha firmato col Comune una convenzione che sigla l’adozione delle aiuole con le palme. Ferraro si occuperò della gestione delle otto piante, in collaborazione col Comune. Questa convenzione non è la prima che l’Ente firma con liberi cittadini. È già successo per le 50 palme che si trovano sul viale Roma, davanti il Parco delle rimembranze.

Le aiuole sono state adottate da Mario Chiofalo (è di 6 mesi la convenzione firmata) che ha promosso una raccolta fondi spontanea per la cura delle palme decorative. Ieri mattina sono iniziate le attività di potatura ed il Comune ha già fatto sistemare un cassone scarrabile dove vengono conferiti ramaglie e foglie di palme. «Sarà cura del nostro Ufficio avviare il trattamento con prodotti fitosanitari sulle palme presumibilmente affette dal punteruolo rosso» spiegano dall’Ufficio Verde pubblico del Comune.