Nel tardo pomeriggio dello scorso 26 febbraio 2019, personale del Commissariato di P.S. di Castelvetrano, appartenente all’Ufficio Volanti, nell’ambito di specifiche attività finalizzate a reprimere il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti presso il centro storico del Comune di Castelvetrano, procedeva all’arresto di un giovane gambiano, perché trovato in possesso di 24 stecche di hashish per un totale di 53 gr.

Alle ore 17.00 la pattuglia della Volante nella locale piazza Carlo Tagliavia di Aragona notava due soggetti di colore seduti sulla scalinata della Chiesa del Purgatorio, che sostavano in quel luogo con fare sospetto e accanto ad alcuni ragazzi. Al passaggio della macchina della Polizia i giovani che si trovavano nelle vicinanze si allontanavano ed i due soggetti di colore tentavano invano di darsi alla fuga. Difatti venivano bloccati ed essendoci il sospetto che la presenza dei due era mirata alla ricerca di eventuali acquirenti a cui cedere della sostanza stupefacente, gli operatori di polizia procedevano alla perquisizione degli individui in questione.

Al termine della perquisizione su uno dei due, identificato per J. N. veniva rinvenuta una stecca di sostanza stupefacente del tipo Hashish, per un peso complessivo di grammi 2,4 gr. Sul secondo individuo identificato per C. S., nato in Gambia il 15.04.1999, veniva rinvenuto un involucro in cellophane con all’interno 24 stecche di sostanza stupefacente per un peso complessivo di grammi 53,20, pronta per essere ceduta terzi.

Dopodiché i due cittadini extracomunitari venivano accompagnati in questi uffici al fine di effettuare la contestazione di cui all’ art. 75 DPR 309/90 nei confronti di J. N. e procedere alla compilazione degli atti relativi all’ arresto di C. S. per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’importante attività di controllo del territorio svolta dall’Ufficio Volanti del Commissariato di Castelvetrano finalizzata alla prevenzione e alla repressione dei fenomeni di spaccio di sostanze stupefacenti si inserisce nell’ambito delle diuturne misure di contrasto messe in campo dal Questore di Trapani, volte a contrastare con determinazione il fenomeno della diffusione delle droghe.
L’arresto si inquadra in una articolata attività operativa, intrapresa dall’inizio dell’anno dai Poliziotti del Commissariato, che ha portato negli ultimi dodici mesi a sette arresti per spaccio di sostanza stupefacente (di cui 6 extracomunitari), alla denuncia in stato di libertà all’A.G. di quattro soggetti sempre per lo stesso reato e la segnalazione di ventisei soggetti alla Prefettura di Trapani per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale.
Ad esito dell’udienza di convalida al C. S. è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di dimora presso il proprio domicilio e dell’obbligo di presentazione alla pg.

Polizia di Stato

COMUNICATO STAMPA