Martedì 20 novembre scorso, a conclusione di attività investigativa svolta dalla Stazione Carabinieri di Castelvetrano – guidata dal Luogotenente Gaspare Maurizio – è stato possibile identificare e trarre in arresto K. A. e C. M., castelvetranesi rispettivamente di 22 e 24 anni, disoccupati e ben noti alle forze dell’ordine.

A seguito di una denuncia formalizzata da un cittadino residente a Castelvetrano, relativa a un furto perpetrato lo scorso agosto all’interno della propria abitazione e in occasione del quale erano stati sottratti portafogli e dei gioielli, i Carabinieri effettuavano immediatamente un’articolata attività d’indagine che: dopo l’ acquisizione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza insistenti nei pressi dell’abitazione, riuscivano ad identificare i suddetti quali responsabili dell’evento delittuoso. Al tempo il K. risultava, tra l’altro, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S..

Grazie alle risultanze collezionate dall’Arma il Giudice per le Indagini Preliminari di Marsala ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere; dopo le formalità di rito e su disposizione dell’A.G. mandante, i due indagati venivano associati presso la casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani
COMUNICATO STAMPA