In attuazione dell’art. 3 comma 3 del Decreto Legge 133/2014 (sblocca Italia) il Ministro Lupi (NCD) ha firmato un decreto ministeriale con cui destina 50 dei 100 milioni disponibili ai Provveditorati interregionali alle opere pubbliche di questo Ministero “per interventi di completamento di beni demaniali di loro competenza e per l’attuazione di interventi urgenti in materia di dissesto idrogeologico, di difesa e messa in sicurezza di beni pubblici, di completamento di opere in corso di esecuzione nonché di miglioramento infrastrutturale”.

Tra i tre interventi previsti per la Regione Sicilia è presente un finanziamento di € 1.300.000 per il completamento del Commissariato di Polizia di Castelvetrano.

polizia castelvetrano

L’On. Giovanni Lo Sciuto esprime soddisfazione per l’attenzione del Ministro Lupi (Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti), che avuto nei confronti dellà città di Castelvetrano finanziando il completamento del Commissariato di Polizia, struttura sorta in un terreno che è stato confiscato alla mafia, oggi prezioso punto di riferimento della cittadinanza grazie ai nuovi uffici e servizi moderni e funzionali.

Al messaggio dell’On. Lo Sciuto, si aggiunge quello del Sindaco, Avv. Felice Errante

L’odierna notizia ci riempie di gioia ed è l’ennesima prova dell’attenzione che gli esponenti del Governo nazionale stanno avendo per il nostro territorio- ha affermato Errante- a quella struttura, inoltre, siamo particolarmente legati perché sorge su un terreno confiscato alla mafia, ed offre servizi maggiormente in linea con le moderne esigenze del territorio, e fu inaugurata nel settembre dal 2012 dall’allora capo della Polizia, il compianto signor prefetto Antonio Manganelli, che in quella occasione accolse con grande piacere il conferimento della cittadinanza onoraria, quale ulteriore segnale della vicinanza dello Stato alla nostra città- conclude il Sindaco- grazie a questo cospicuo finanziamento potrà essere completato il Commissariato che grazie a questo miglioramento infrastrutturale diventerà ancora di più un prezioso baluardo di legalità

CLICCA QUI per le foto del nuovo commissariato