ASCOLTA L'ARTICOLO

I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, durante il ponte di ognissanti appena trascorso, hanno messo in atto una serie di servizi di controllo del territorio denunciando al termine dell’attività 11 persone per svariati reati.
Sei persone, tutte residenti a Mazara e con precedenti di polizia, sono state deferite per occupazione abusiva di alloggio popolare; uno di loro avrebbe anche allacciato abusivamente l’alloggio alla rete elettrica pubblica e pertanto verrà deferito anche per furto aggravato di energia elettrica.

Un tunisino di 28 anni, residente a Salemi è stato denunciato per aver violato gli obblighi inerenti il DASPO urbano cui risulta sottoposto in quanto sarebbe stato sorpreso in un bar di quel comune in evidente stato di ubriachezza.
Nel medesimo contesto operativo, durante i controlli a soggetti sottoposti a misure restrittive alternativa al carcere, sono stati denunciati per il reato di evasione due soggetti, un mazarese ed un tunisino, in atto sottoposti agli arresti domiciliari, in quanto al momento del controllo non venivano trovati presso il domicilio previsto ma sorpresi per le vie della città.
Durante i controlli al rispetto del codice della strada sono stati invece denunciati due soggetti, uno sorpreso alla guida del veicolo sprovvisto di patente di guida perchè mai conseguita con reiterazione nel biennio, l’altro sorpreso in possesso di un coltello di genere vietato.

Anche a Castelvetrano i Carabinieri hanno eseguito controlli mirati allo spaccio di stupefacenti e al rispetto del codice della strada denunciando due soggetti sorpresi alla guida dei rispettivi mezzi, uno con un tasso alcolemico superiore al limite consentito, l’altro senza patente di guida perchè mai conseguita con reiterazione nel biennio.

Trapani, 2 novembre 2022

AUTORE.