Essepiauto

Arrestato a Palermo un carabiniere con l’accusa di concussione. Lo hanno bloccato i suoi stessi colleghi mentre intascava una mazzetta da mille euro. Si tratta del maresciallo Leo Pizzi, calabrese di origine e in servizio dal 2004 nella stazione Olivuzza.

Tutto inizia quanto Pizzi viene incaricato di fare degli accertamenti su un incidente stradale. Tra i coinvolti c’è un grafico pubblicitario al quale il sottufficiale avrebbe chiesto il denaro per mettere le cose a posto.

Il grafico ha deciso di avvertire i carabinieri che si sono fatti trovare all’appuntamento per la consegna della tangente, fissato nella caserma. L’inchiesta è stata coordinata dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci e dal sostituto Maurizio Agnello.