Il gruppo Cantine Ermes – Tenute Orestiadi ottiene 11 Medaglie al Concorso Internazionale Mundus Vini, tra cui Miglior Bianco Siciliano in concorso e Miglior Vino Pugliese in concorso. Due prestigiosi riconoscimenti, Miglior Vino Bianco Siciliano in concorso e Miglior Vino Pugliese hanno segnato, per Cantine Ermes, lo Spring Tasting Mundus Vini 2021.
Nel complesso, tra grandi conferme ed assolute novità, 8 medaglie d’oro e 3 d’argento sono state assegnate alla Cooperativa, che da anni porta avanti un progetto di valorizzazione dei diversi territori su cui opera: Sicilia, Veneto e Puglia, lavorando sulle peculiarità pedoclimatiche e producendo vini che vengono esportati in 29 Paesi al Mondo.

La forte vocazione internazionale è stata accompagnata dalla partecipazione ai grandi concorsi, tra cui MUNDUS VINI: fondata in Germania da Meininger Verlag più di quindici anni fa ed è divenuta una delle più importanti competizioni enologiche al Mondo. Gli oltre 11.000 campioni presentati vengono di volta in volta degustati da una giuria internazionale qualificata composta da enologi, viticoltori, rivenditori specializzati, sommelier e giornalisti del settore, secondo criteri molto rigidi.

Già in passato il gruppo Cantine Ermes – Tenute Orestiadi aveva ottenuto riscontri più che positivi al concorso, basti pensare alla nomina, nel 2018 di Miglior Cantina Italiana ed al fatto che, nel 2019, il Nero d’Avola Molino a Vento sia stato scelto come Miglior Vino Rosso Siciliano in concorso.

“Ciò che oggi ci rende soddisfatti di quanto abbiamo raggiunto” dichiara Rosario Di Maria, Presidente del gruppo, “non sono solo le 11 medaglie ottenute, ma il fatto che venga per la prima volta riconosciuta a livello internazionale la validità trans regionale del progetto di Cantine Ermes, che sia stata colta in questa prestigiosa sede la nostra essenza di Mosaico di Identità. I risultati dell’ultima edizione di Mundus vini, infatti, ci vedono assegnati due premi particolari: Miglior Vino Bianco Siciliano in concorso, con il nostro Grillo Tenute Orestiadi 2020 e Miglior Vino Pugliese in concorso con il Negramaro IGP Puglia. La continua ricerca della qualità su tutti i territori sui quali il gruppo opera comincia ad essere percepita, mostrando che siamo orientati al raggiungimento dell’eccellenza non solo in Sicilia, ma anche nelle altre regioni”.

Cantine Ermes è una realtà cresciuta gradualmente: nata a Santa Ninfa (TP) nel 1998 da 9 soci conferitori, è divenuta una delle principali cooperative del Sud Italia, con 2.257 viticoltori e 10.453 ettari di vigneto di cui circa un terzo in biologico. Pur mantenendo forti radici sicule, nel corso degli anni si sono avviati processi di partnership ed acquisizioni prima in Veneto nel 2008, poi in Puglia nel 2018.

“Solo oggi, dopo due vendemmie tra gli stabilimenti di Mesagne e Guagnano, siamo stati pronti a presentare ad una competizione internazionale un vino pugliese” continua Di Maria “ed il risultato del Negramaro ci fa ritenere che le prospettive siano più che positive. C’è ancora tanto da fare, ma siamo pronti, continuando sulla strada che ci ha portato, oggi, ad essere un’Azienda complessa e varia, in grado di affrontare grandi sfide”