Il Comune di Campobello è stato ammesso al finanziamento di 176mila euro per l’avvio dei “cantieri di lavoro” istituiti dall’Assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del lavoro con decreto n. 9483 del 9 agosto 2018.

L’Amministrazione comunale, infatti, il 29 aprile scorso, ha ricevuto una nota da parte della Regione, che ha comunicato l’approvazione di entrambi i progetti presentati dal Comune.

Gli interventi finanziati, in particolare, prevedono la realizzazione di un parcheggio pubblico nella via Umberto I, nell’area retrostante la Chiesa Madre, e le opere di manutenzione e di completamento di alcuni tratti di marciapiede lungo alcune vie comunali (via Ospedale, via CB 32 sino all’incrocio con via Delle Rose, via Calvario, via Archimede, via Imbriani e via Palermo).

Entrambi i progetti sono stati redatti, su indicazione dell’assessore comunale ai Lavori Pubblici Valentina Accardo, dal geometra Fabio Castiglione, tecnico del Comune di Campobello, mentre l’iter amministrativo per l’ottenimento delle risorse è stato curato dall’arch. Rosa Isgrò, responsabile unico del procedimento.

Soddisfazione per l’ottenimento del finanziamento è stata espressa dal sindaco Giuseppe Castiglione, che dichiara: «Si tratta di un’altra grande opportunità che, per tre mesi, darà lavoro a circa 20 disoccupati campobellesi, offrendo a queste famiglie un’occasione di guadagno e consentendo al nostro Comune di realizzare importanti interventi di riqualificazione urbana che miglioreranno sia l’immagine sia la fruibilità della nostra città. Un ennesimo risultato che abbiamo ottenuto grazie alla disponibilità e alla professionalità di tutto lo staff dei Lavori Pubblici, che, nonostante la carenza di personale, è riuscito a presentare i progetti nel pieno rispetto dei termini e dei requisiti del bando».


Il Portavoce

Antonella Bonsignore