Voglimi SELINUNTE

Un cane che, con molta probabilità, aveva ingerito veleno, è morto presso il canile di Castelvetrano, dove era stato trasferito in preda alle convulsioni. È successo stamattina, mentre la struttura era aperta, alla presenza dei dipendenti e dei volontari. Contestualmente con una telefonata, giunta al canile, è stata segnalata la presenza di gatti avvelenati in via Garibaldi e in via Denaro. Il rischio è quello che siano state lasciate lungo alcune strade delle polpette avvelenate, proprio per colpire gli amici a quattro zampe. I volontari dell’Enpa e dell’Oipa lanciano un appello ai proprietari di cani e gatti: «Evitate di farli uscire da casa in maniera autonoma. Per i cani consigliamo l’utilizzo del guinzaglio, prestando particolare attenzione al fatto che non mangino cibo lasciato in strada».