[Comunicato Stampa Carabinieri] Settimana di controlli serrati quella appena trascorsa tra Mazara del Vallo e Campobello, dove i Carabinieri sono stati costantemente impegnati nella repressione dei reati contro la persona, il patrimonio e nel contrasto al traffico di sostanze stupefacenti.

Questa mattina, i Carabinieri di Campobello di Mazara hanno tratto in arresto un giovane classe 1999, resosi irreperibile dallo scorso ottobre e destinatario di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare.

Il giovane è stato sorpreso presso la propria abitazione, da dove ha tentato di scappare alla vista dei militari. I familiari hanno tentato invano di opporsi alla cattura del ragazzo, che ha addirittura investito la propria madre nel maldestro tentativo di fuggire a bordo di un’autovettura; solo la prontezza dei militari operanti, che hanno subito bloccato il fuggitivo, ha permesso di evitare che altre persone venissero coinvolte nel tentativo del ragazzo di sottrarsi alla cattura.

Il giovane è stato quindi condotto presso l’Istituto Penale per minorenni Malaspina di Palermo e i familiari denunciati per resistenza e lesioni.

Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani

COMUNICATO STAMPA