L’assessore al Comune di Campobello di Mazara, Lillo Dilluvio si è dimesso dalla carica. Lo ha fatto nelle mani del sindaco Giuseppe Castiglione, «per sopraggiunti impegni personali», come ha scritto nella sua nota presentata venerdì al Comune. Dilluvio, nominato nel maggio 2016, con delega alla solidarietà sociale, politiche giovanili, sport e spettacoli, servizi museali, ha ringraziato il sindaco Giuseppe Castiglione, «al quale rinnovo la stima nei confronti di un amico, a cui riconosco capacità amministrative e politiche e la totale estraneità ai recenti fatti di cronaca che hanno buttato ombre su un territorio offeso e vilipeso».

L’assessore dimissionario ha, altresì, ribadito che «l’azione amministrativa di questo percorso politico sia stata trasparente e nell’interesse esclusivo della città». Lillo Dilluvio, dopo la presentazione delle dimissioni, ha voluto incontrare tutto il personale del settore Solidarietà sociale, guidato da Rosanna Giorgi, «col quale ho condiviso un percorso che ha dato risultati in tema di organizzazione, trasparenza e professionalità»ha detto ancora Dilluvio. L’ex assessore è stato in prima linea nella questione dei migranti economici che arrivano, nel periodo di raccolta, sul territorio di Campobello di Mazara. «Qualsiasi impegno fatto in nome e per conto del cittadino è un atto dovuto, nel rispetto di chi ha diritto a un servizio o a delle risposte»ha concluso la sua nota presentata nelle mani del sindaco.