Voglimi SELINUNTE

È indecoroso quanto si presenta agli occhi degli utenti dentro l’Ufficio di medicina di base di piazza Nino Buffa a Campobello di Mazara. L’Ufficio è frequentato da chi deve prenotare una visita medica, da mamme che devono far vaccinare i propri figli e, nell’altra stanza, da chi deve prenotare e ritirare documenti per i presidi sanitari.

Così come documentato da CastelvetranoSelinunte.it, da qualche giorno i mattoni del pavimento sono saltati all’interno di una delle due sale e, così come disposto dai vertici dell’Asp Trapani, la sala vaccinazione è stata improvvisata fra le scrivanie dell’Ufficio presidi. Il computer per le prenotazioni, invece, è rimasto nella sala dove il pavimento è sconnesso e, tra sedie-transenne, gli utenti sono costretti allo slalom pur di poter prenotare una visita.

Dall’Asp Trapani, dopo un primo sopralluogo tecnico, hanno già tutto predisposto per intervenire: si dovrà smantellare l’intero pavimento degli uffici di proprietà dell’Azienda, e ripavimentarlo. Lavori che dureranno non meno di dieci giorni. E gli uffici dove saranno trasferiti? L’Asp Trapani sta valutando di spostarli temporaneamente a Castelvetrano o Mazara del Vallo. Coi conseguenziali disagi per gli utenti campobellesi. Intanto tra Comune e Asp nell’agosto 2018 fu firmato un protocollo d’intesa col quale l’ente locale concedeva gratuitamente il primo piano di un immobile confiscato in via CB35. Dall’Asp Trapani fanno sapere che sarà necessario «rimodulare quel protocollo per quanto attiene i servizi da attivare e gli oneri a carico dell’Asp nella conduzione dell’immobile».