ASCOLTA L'ARTICOLO

Un incontro urgente col Prefetto di Trapani per affrontare la questione del degrado dell’ex cementificio “Calcestruzzi Selinunte” di Castelvetrano. È quanto chiedono le associazioni Codici Sicilia, Codici Onlus – Centro per i diritti del cittadino e Codici Ambiente. Il servizio di La7 ha sollecitato le associazioni che ora chiedono l’incontro col Prefetto. Con telecamera nascosta il giornalista Danilo Lupo ha documentato una situazione di degrado con spaccio di droga e prostituzione (anche con ragazze italiane) dove vivono i migranti economici. E poi tende di fortuna con legno, eternit, plastica e cumuli di rifiuti in bella vista. Situazione che già negli anni scorsi CastelvetranoSelinunte.it ha documentato dettagliatamente.

Per le associazioni quanto è emerso dal servizio tv, «è pericoloso per l’ordine pubblico e per la salute pubblica sia delle comunità cittadine vicine ma anche degli stessi migranti – scrivono – e tutto questo non è più tollerabile. Una situazione non più sostenibile da un punto di vista etico-morale e igienico nonché assolutamente contraria al vivere civile».

AUTORE.