E’ terminato ieri con enorme successo il 1° Calannino Street Fest, una festa organizzata dai proprietari dei locali di Via marco Polo a Marinella di Selinunte, a tema Oktoberfest. Fiumi di birra, cibo da strada, ottima musica e soprattutto tanta gente che ha accolto l’evento con estremo entusiasmo.

Da venerdì sera infatti, dopo la prima”spillatura” di birra, castelvetranesi, turisti e persone dei paesi vicini hanno fatto una capatina ad una manifestazione che racchiudeva l’immagine di una sagra, all’atmosfera del famoso oktoberfest di Monaco.

calannino-street-fest

Ieri sera a chiudere le tre riuscitissime giornate, sono stati i travolgenti Rubi e co, una chitarra accompagnata da una voce e delle percussione che hanno mandato in delirio la borgata, coinvolgendo in balli e goliardia qualsiasi persona presente, dall’anziano al ragazzo, dal turista agli organizzatori che hanno fatto della strada una pista a cielo aperto sotto le note di canzoni che avevano il sapore dei ricordi.

Canzoni su canzoni sotto un cielo che ha regalato una temperatura ideale per condividere una festa nata per scommessa mettendo in gioco la meravigliosa Marinella per renderla viva come anni fa quando passare per le sue strade era attraversare un fiume di gente.

Ci sono riusciti i ragazzi del Voglimi, del Klimaka, del Bamboo e della pizzeria da Nicola, hanno fatto brillare quella borgata ormai da tempo troppo vessata e criticata.

Congratulazioni a loro per aver permesso ai presenti davvero molti, di vivere tre serate di spensieratezza apprezzare cibo buono, bere ottima birra, ballare senza fermarsi, cantare a squarciagola e tornare a casa soddisfatti di aver trascorso l’ultima serata d’estate con il ricordo di essere stati davvero bene.

Alcune foto di Alex Lo Grasso

marinella-di-selinunte-1

marinella-di-selinunte-2

marinella-di-selinunte-3

calannino-street-fest-2

calannino-street-fest-3