ASCOLTA L'ARTICOLO

L’abbandono dei rifiuti è una forma di inciviltà, che danneggia l’ambiente, peggiora le condizioni igienico sanitarie di una comunità ed è simbolo di degrado. L’Amministrazione Comunale di Castelvetrano è decisa a contrastare il fenomeno, potenziando l’azione contro i comportamenti scorretti, che deturpano in modo inaccettabile il territorio.
Per questo, durante questa settimana sono state installate due potenti telecamere nella via Carlo Alberto Dalla Chiesa, in una zona, oggetto di continui abbandoni e incendi di rifiuti.

“Ho voluto presenziare all’instllazione dei due dispositivi altamente tecnologici, – precisa il sindaco Enzo Alfano – sperando che avvalendoci di essi, possiamo finalmente debellare i continui incivili abbancamenti dell’area e punire i trasgressori. E’ una questione di senso civico, considerato che Castelvetrano ha raggiunto ottimi livelli in tema di raccolta differenziata. L’impegno della collettività non può e non deve essere mortificato dal comportamento scorretto di pochi.”

La differenziata a Castelvetrano ha superato la percentuale del 65%, soglia minima stabilita per una raccolta nel rispetto dell’ambiente. Pur attestandosi ad una percentuale dell’80% al 31/12/2021, mantenendo l’andamento nella prima parte del 2022, durante questi mesi di estate, sono state molte le segnalazioni da parte dei cittadini e le aree della città, anche nelle borgate marinare, a riempirsi di sacchetti abbandonati incivilmente.

L’Amministrazione Comunale ribadisce e invita all’utilizzo dell’applicazione gratuita Junker, non solo per la corretta destinazione dei rifiuti, ma anche per segnalare conferimenti scorretti e ricevere dalla Sager, ditta incaricata del servizio, informazioni riguardo al servizio di raccolta differenziata.

«Abbiamo subito adottato questo sistema perché innovativo e semplicissimo da utilizzare – precisa l’ingegnere Mistretta, assessore di competenza – convinti che la popolazione l’avrebbe scaricata e utilizzata moltissimo, ma purtroppo ad oggi dobbiamo constatareche non tutti i cittadini la utilizzano. Attraverso Junker, è inoltre possibile segnalare eventuali comportamenti scorretti. Oggi si preferisce farlo su Facebook, ma utilizzare l’app per questo scopo consentirebbe un intervento immediato da parte della Sager.”

L’invito, dunque, è di usare appropriatamente questo strumento, che fornisce un valido supporto sia ai cittadini che all’azienda, affinché il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti sia effettuato nel migliore dei modi, a tutela della città e dell’ambiente naturale.

Per inviare una segnalazione con indicazione geolocalizzata, accedere alla sezione “Segnalazione Ambientale” della App Junker o inviare una mail a castelvetrano@sager.it

Per tutte le informazioni, sulla raccolta differenziata scaricate l’App Junker e impostatela su Castelvetrano.

AUTORE.