furto banca

Banda del buco in azione venerdì notte alla banca Monte dei Paschi di Siena che sorge lungo il centralissimo corso Vittorio Emanuele.

I malviventi, che sono riusciti a forzare la cassaforte e a portarsi via circa 40mila euro, si sono introdotti nell’istituto di credito dopo avere effettuato un foro dall’attigua parete interna della chiesa di Sant’Antonio da Padova. Sono stati i custodi della chiesa ieri ad accorgersi del buco e ad avvertire i carabinieri della Compagnia che hanno effettuato i rilievi scientifici nel tentativo di trovare tracce utili alla individuazione dei ladri che, a quanto pare, hanno studiato nei dettagli il furto.

I malviventi, che dovevano conoscere la zona, secondo una prima ricostruzione dei militari dell’Arma potrebbero avere raggiunto il terrazzo della chiesa da una casa attigua disabitata, poi, una volta all’interno del posto sacro hanno praticato un foro del diametro di circa 70 centimetri dal quale sono entrati all’istituto di credito e, con calma, ne hanno aperto la cassaforte svaligiandola.

Un anno fa la banca era stata rapinata di 11mila euro e nel 2008, per una rapina effettuata due anni prima i carabinieri del Norm della Compagnia di castelvetrano e della Squadra Mobile di Palermo avevano arrestato 3 pregiudicati palermitani.

di Margherita Leggio
per La Sicilia