ASCOLTA L'ARTICOLO

C’è tempo fino a lunedì 6 giugno per partecipare all’Avviso pubblico per la concessione di contributi a fondo perduto a favore delle microimprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi aventi sede legale e/o operativa nei territori del “Gal Valle del Belìce”. Si tratta dell’iniziativa “BonuSicilia Clld”, con fondi a valere sulle risorse del Po-Fesr Sicilia 2014/2020 – Azione 3.1.1.04B. Possono presentare l’istanza di contributo a fondo perduto le microimprese artigiane, commerciali, industriali e di servizi che sono regolarmente costituite e iscritte nelle pertinenti sezioni del Registro delle Imprese istituito presso la Cciaa territorialmente competente almeno al 31/12/2021 e non risultano sospese o inattive; che hanno la sede legale e/o operativa nei comuni di Caltabellotta, Contessa Entellina, GIbellina, Menfi, Montevago Partanna, Poggioreale, Salaparuta, Salemi, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita di Belice, Santa Ninfa; che hanno un codice Ateco prioritario e/o prevalente tra quelli compresi nell’allegato pubblicato sul sito del Gal.

L’ammontare delle risorse disponibili per il territorio del “Gal Valle del Belìce” è pari a 360 mila euro, mentre per ogni impresa può essere concesso un contributo massimo di 5 mila euro. Informazioni e modalità di partecipazione cliccando QUI.

AUTORE.