ASCOLTA L'ARTICOLO

Critiche e accuse. Le muove “Obiettivo città” (forza d’opposizione in consiglio comunale a Castelvetrano) al sindaco Enzo Alfano dopo la mancata approvazione del Dup (Documento unico di programmazione). Il documento è propedeutico all’approvazione del bilancio di previsione 2021-2023. Ora la Regione, limitatamente all’approvazione del Dup, invierà un commissario. Per “Obiettivo città” il sindaco avrebbe dovuto coinvolgere tutte le forze politiche, anche quelle di opposizione: «Il primo cittadino avrebbe dovuto cogliere l’opportunità proposta dal suo stesso gruppo, azzerare la Giunta e aprire un dibattito serio alla luce del sole e rivoluzionare il Dup rendendolo orgogliosamente sfidante e coraggioso con la ricerca di poste finanziarie regionali, statali ed europee con l’aiuto di tutti i partiti e movimenti politici». Per “Obiettivo città” «c’è una mancanza di contenuti del bilancio e di una vera e propria strategia di sviluppo». Per i consiglieri Calogero Martire, Salvatore Stuppia ed Enza Viola il sindaco «se vuole bene a questa città prenda atto del suo fallimento e si dimetta». Un’ennesima critica del gruppo d’opposizione.

AUTORE.