Dramma a Marsala dove un bambino di due anni (li avrebbe compiuti il 16 maggio) è morto strangolato mentre giocava con la cinghia della borsa della madre che era appesa a una sedia.

Il primo ad accorgersi di quanto stava accadendo sarebbe stato il padre, che ha visto il piccolo privo di sensi e cianotico nel tardo pomeriggio. Il bambino è stato subito trasportato dai genitori disperati al pronto soccorso dell’ospedale «Paolo Borsellino» di Marsala, ma non c’è stato nulla da fare. I carabinieri hanno avviato indagini.

fonte. ANSA