C’è l’ok della Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali del Ministero dell’Interno all’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato per gli anni 2018-2020. Il documento è stato elaborato dagli Uffici comunali e inviato all’organo presso il Ministero che attua i controlli per i Comuni sciolti per mafia. Il Consiglio comunale aveva approvato la delibera lo scorso 21 gennaio, con i voti del M5S. Ora in Comune si potrà avviare il percorso di approvazione dei singoli bilanci (e i rispettivi rendiconti) per gli anni 2018-2020.

«La sfida principale era quella di riuscire a garantire servizi essenziali per i cittadini e ha portato a rivedere ogni singola voce, ogni singola spesa, cercando di eliminare le spese inutili in modo da sgravare il bilancio comunale da costi superflui». Per il Meetup locale M5S l’ok della Commissione è un successo dell’Amministrazione guidata da Enzo Alfano: «Pur trovando una situazione economica estremamente compromessa, l’Amministrazione M5S è riuscita a raggiungere un risultato importante per la città».