Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e il Formez hanno pubblicato ieri i bandi di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato presso il MiBACT di 500 figure da inquadrare nei seguenti profili professionali:

professionisti-culturaantropologo (5 posti), archeologo (90 posti), architetto (130 posti), archivista (95 posti), bibliotecario (25 posti), demoantropologo (5 posti), promozione e comunicazione (30 posti), restauratore (80 posti) e storico dell’arte (40 posti).

La domanda di partecipazione per ciascuno dei nove concorsi va presentata entro il 30 giugno 2016 via internet tramite il sistema step-one del Progetto RIPAM, compilando il modulo elettronico disponibile sul sito http://ripam.formez.it a partire dalle 23:59 del 31 maggio 2016.

“Dopo nove anni – dichiara il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini – il MiBACT torna a assumere con un concorso dedicato ai professionisti dei beni culturali che immetterà 500 nuovi funzionari nei ranghi dell’amministrazione. E’ il segno del cambiamento di questo Governo, che dopo anni di tagli e sacrifici ha aumentato del 36% il bilancio della cultura e ora alle nuove risorse economiche aggiunge quelle umane necessarie alla migliore tutela e valorizzazione del patrimonio”.

Candidature on line a partire dalla mezzanotte del 31 maggio e fino al 30 giugno 2016 per tutti e nove i profili concorsuali

E’ disponibile nella Gazzetta Ufficiale 4° Serie Speciale Concorsi ed esami n. 41 del 24 maggio 2016,  dell’Avviso relativo alla pubblicazione dei nove bandi di concorso per l’assunzione, a tempo indeterminato presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, di 500 funzionari da inquadrare nella III area del personale non dirigenziale, posizione economica F1.

Bandi di concorso
Di seguito i profili professionali e i posti a concorso:

Il testo integrale dei bandi è disponibile sul sito www.beniculturali.it/500perlacultura