Definito il programma del “Festival Visioni Notturne Sostenibili. Notte di documentari con gli autori – settima edizione”, che si terrà il 27-28-29 maggio a Salemi, Segesta e Gibellina. E proprio dalla Valle del Belìce parte la manifestazione realizzata nell’ambito del Piano nazionale Cinema e immagini per la scuola, promossa dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione, per un progetto di Cresm – Centro ricerche economiche e sociali per il Meridione con Belìce/EpiCentro della Memoria Viva.

Si tratta di un’iniziativa ancorata alla realtà del territorio, volgendo lo sguardo verso espressioni artistiche di frontiera, tramite gli obiettivi di filmmaker e registi sia italiani che esteri. Così durante la tre giorni, che prevede appuntamenti mattutini e pomeridiani in presenza nel pieno rispetto delle norme anticontagio, con proiezioni in streaming serali, saranno visionate in tutto venti opere di giovani autori e nomi affermati, che hanno risposto all’invito lanciato nei mesi scorsi. Molto spazio è stato dunque riservato ai protagonisti della scena attuale, con la presenza di artisti siciliani affiancati ad altri provenienti da diverse regioni italiane, assieme a produzioni straniere, ad esempio serbe e brasiliane, grazie anche alla costante collaborazione con il festival SiciliAmbiente ed il Sicilia Queer Filmfest. Prevista, tra l’altro, la visione del docufilm “Sulle tracce di Goethe in Sicilia”, del regista tedesco Peter Stein.

Parallelamente l’iniziativa si svolgerà attraverso una serie di incontri in luoghi altamente simbolici, dal Castello Normanno Svevo al Centro Kim’s Video di Salemi, dove è ospitata la più grande collezione di videotape al mondo, passando per il tempio di Afrodite Urania a Segesta, per finire con un tour tra le installazioni di arte contemporanea presenti per le vie di Gibellina.  Tutto in streaming e diretta Facebook sulla pagina del Festival. Numerosi gli ospiti, come ad esempio Federico Geremei, direttore di Lonely Planet magazine Italia, il giovane imprenditore della cultura Michele Da Rold, il pedagogista Italo Fiorin, il fotoreporter Francesco Bellina, l’artista Jonida Xherri. Le conversazioni saranno multidisciplinari: dalla didattica, prendendo spunto dalla figura di Danilo Dolci, alla fruizione sostenibile dei luoghi dell’arte, agli aspetti della produzione cinematografica. Ad essere coinvolti saranno anche gli studenti delle scuole superiori locali, che nei mesi scorsi hanno preso parte a laboratori e workshop tematici. Inoltre verranno svelati e premiati i lavori del concorso “Giovani Visioni”, al quale hanno preso parte ragazze e ragazzi di età compresa tra i 13 ed i 20 anni, inviando videoclip sul tema “Partire/restare, rigenerare, curare”, in modo da valorizzare gli aspetti artistici, culturali ed ambientali della Valle del Belice e non solo.

«Il Festival Visioni Notturne Sostenibili continua, nonostante il periodo di incertezza, a risvegliare la coscienza collettiva delle comunità del territorio belicino e si apre ai grandi temi sociali e culturali veicolati sia attraverso il genere del documentario ma anche attraverso mirati momenti di riflessione – dice il direttore artistico Giuseppe Maiorana – L’invito che vi facciamo in questa edizione è di cogliere assieme a noi nuove sfide e opportunità di fruizione, in questo particolare momento postpandemico, dove anche la semplice condivisione di un momento festivaliero può trasformarsi in un pericolo per la nostra salute. E in tale circostanza dobbiamo essere vigili e responsabili».

«I registi e gli artisti invitati, anche quest’anno sono tutti di alto livello e ci condurranno meglio verso la buona riuscita della manifestazione, nella quale ci siamo aperti alle scuole e ai giovani del territorio, istituendo una sezione mattutina e percorsi di approfondimento mirati – continua Maiorana -, ed in questa edizione, attraverso le parole Comunità, Teatri e Culture, parleremo di un territorio, quello belicino, che vuole ancora una volta riscoprirsi unito, al fine di tessere innumerevoli trame e dialoghi democratici».

PROGRAMMA

Salemi, Segesta e Gibellina

27, 28 e 29 maggio 2021

 

FESTIVAL VISIONI NOTTURNE SOSTENIBILI

Notte di documentari con gli autori

“Comunità, Teatri, Culture”

 27 MAGGIO 2021

Castello Normanno Svevo_SALEMI

ESPLORAZIONI

h15.30 Percorsi di visita nel Borgo di Salemi/ a cura della Pro Loco di Salemi

h16:00 Mini Lab 6-10 anni/a cura di Unpli Trapani

h17.00 Inaugurazione POINT Office KIM’S Video Collection/ Palazzo Comunale

Inaugurazione installazione 1  – “Racconti intrecciati” di Jonida Xherri

APERTURA DEL FESTIVAL

h18.00 Castello Normanno Svevo

introduce Giuseppe Maiorana, Direttore artistico del Festival

SALUTI

Domenico Venuti, Sindaco di Salemi

Salvatore Sutera, Sindaco di Gibellina

Vito Scalisi, Assessore alle Culture e al Turismo

CONVERSAZIONI

h18.30 L’educazione di Danilo Dolci. Riflessione su spazi, processi e nuove visioni                    

            nelle comunità educanti

con

Francesca Accardo, Dirigente scolastico I.I.S.S “F. D’Aguirre-D.Alighieri” Salemi/Partanna

Alessandro La Grassa, Presidente del CRESM

Italo Fiorin, Presidente della Scuola di Alta Formazione EIS e Docente di Pedagogia

generale e sociale presso la Libera Università degli Studi Maria SS. Assunta di Roma

Marco Serra, Sociologo e facilitatore visuale

Mauro Maugeri, Regista e formatore “Cinema e immagini per la scuola Sicilia”

Samuel Boscarello, Dottorando di ricerca presso Università Normale di Pisa

VISIONI

h20.30 MARISOL, di Camilla Iannetti, 52′, 2019

Marisol, una bambina di nove anni, vive con il padre e i fratelli più piccoli al Capo. Ogni giorno cerca di trattenere il tempo dell’infanzia che le scivola tra le mani.

VISIONI in streaming

h22.00 IL CASO BRAIBANTI, di Carmen Giardina e Massimiliano Palmese, 60′, 2020

segnalato da “Sicilia Queer FilmFest” | introduce Andrea Inzerillo, direttore artistico

  1. Il filosofo, poeta ed ex partigiano Aldo Braibanti viene processato e condannato per avere plagiato il ventunenne Giovanni Sanfratello. Nell’anno in cui si aveva il culmine di un percorso di rinnovamento e di liberazione l’Italia assisteva a un rinnovato processo alle streghe.

h23.05 WAITING FOR MADONNA, di Salvatore Bongiorno, 53’, 2021

A Castellammare del Golfo, una cittadina turistica della Sicilia occidentale, si svolge la manifestazione teatrale e religiosa chiamata “Rievocazione Storica”. Questo documentario è il ritratto di un popolo e della sentita devozione alla Patrona Maria SS. del Soccorso, ambientato in un luogo ad “alta vocazione turistica” che negli ultimi vent’anni è nel pieno di una trasformazione culturale, sociale ed economica.

h00.05 LUCUS A LUCENDO. A PROPOSITO DI CARLO LEVI, di Alessandra Lancellotti ed Enrico Masi, 89′, 2020

Carlo Levi è ugualmente scrittore e pittore. Nato a Torino nel novembre del 1902, nel 1923 espone i suoi primi quadri alla Biennale di Venezia facendosi portatore di spicco di una pittura incentrata sulla forza del colore che rifiuta la falsa classicità e la monumentalità della produzione artistica.

28 MAGGIO 2021

Centro per il Cinema Indipendente “Kim”_SALEMI

RESTITUZIONI

h9.00 Introduce Giuseppe Maiorana

SALUTI

Domenico Venuti, Sindaco di Salemi

Tiziana Catenazzo, Dirigente Ufficio Scolastico Regionale_Ambito territoriale di Trapani

Francesca Accardo, Dirigente scolastico I.I.S.S “F. D’Aguirre-D.Alighieri”

Rina Gandolfo, Assessore all’Istruzione e alle Politiche sociali

Vito Scalisi, Assessore alle Culture e al Turismo

Enza Lipari, Docente e referente PTCO I.I.S.S “F. D’Aguirre-D.Alighieri”

“Raccontare storie intrecciando i linguaggi della comunicazione” video spot

di Peppe Zummo, Francesco Murana e Collettivo FX

“Sulla catalogazione e archiviazione dei documentari”

con Alessandro De Filippo, Docente di Storia e teoria dei nuovi media “Abadir” Accademia di Design e Arti visive

INTERVENTI

Lucia Giuliano, Direttore di “Abadir”Accademia di Design e Arti visive

Gabriella Magro, Laureanda in Comunicazione della cultura e dello spettacolo presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania.

Michela Suraniti, Laureanda presso “Abadir”, Accademia di Design e Arti Visive

h10.30 Proiezione dei video clip “Concorso GIOVANI VISIONI”

h10.45 Masterclass con Pierfrancesco Li Donni

 VISIONI

h11.30 LA NOSTRA STRADA, di Pierfrancesco Li Donni, 70’, 2019

Daniel e Desirée frequentano l’ultimo anno delle scuole medie. I loro pomeriggi sono quasi sempre fughe lontano dal quartiere e prove generali della vita adulta. Giovanni, il loro professore di italiano, sa che l’ultimo anno delle medie potrebbe essere l’ultimo tra i banchi di scuola. Intanto Daniel e Desirée hanno voglia di diventare grandi.

SEGESTA

Tempio di Afrodite Urania

ESPLORAZIONI

h15.30 Percorsi di visita al Parco archeologico di Segesta

a cura di Unpli Trapani e Rete Museale e Naturale Belicina

 h16.45 Inaugurazione installazione 2 | “Racconti intrecciati”, di Jonida Xherri

 CONVERSAZIONI

h17.00 “Quale local? Quanti global? Antiche radici e nuovi orizzonti di viaggio”

con

Federico Geremei, Direttore Lonely Planet Magazine Italia

Francesco Blancato, Suq.magazine_Uncoventional Sicily

Rossella Giglio, Direttore del Parco Archeologico di Segesta

Gianfranco Cammarata, In viaggio tra i filari

Gianni Di Matteo, Direttore Rete Museale e Naturale Belicina

Giuseppe De Caro, Antica Trasversale Sicula

Giulia Casamento, Direttore Riserva Naturale Grotta di Santa Ninfa

Maria Scavuzzo, Presidente Unpli Trapani

Proiezione TRAILER “Antica trasversale sicula” di Francesco Bocchieri

VISIONI

h18.35 SULLE TRACCE DI GOETHE IN SICILIA, di Peter Stein, 89′, 2020

ll regista teatrale Peter Stein ripercorre le orme del viaggio in Sicilia di Wolfgang von Goethe, iniziato a Palermo il 2 aprile 1787 e raccontato in Viaggio in Italia. Questo nuovo viaggio, che il regista intraprende mette a confronto la Sicilia di fine XVIII secolo con quella di oggi, mostrando differenze inaspettate e sorprendenti somiglianze.

VISIONI in streaming

h21.30 SICILIA ALL’ADDRITTA, di Paolo e Vittorio Taviani, 17:45’’, 1958,

segnalato da Aamod – introduce Vincenzo Maria Vita, presidente

Ignazio Buttitta narra dei problemi della Sicilia come un cantastorie siciliano. Seguono immagini sulla vita misera  delle popolazioni nelle baracche, delle campagne siciliane e delle condizioni disagevole di una scuola. La povertà non risparmia neanche i ceti medi, che sono costretti ad emigrare. Ignazio Buttitta spiega come le ricchezze naturali della Sicilia non finiscano a vantaggio della popolazione e termina con il ricordo di Salvatore Carnevale.

h22.00 LA NOSTRA STRADA, di Pierfrancesco Li Donni, 70’, 2019

29 MAGGIO 2021

Sala Agorà_GIBELLINA

ESPLORAZIONI

h15.30 Percorsi di visita al museo en plain air di Gibellina

a cura della Pro Loco “Avanguardia dinamica” di Gibellina

h16:00 Mini Lab 6-10 anni/a cura di Unpli Trapani

h17.00 Inaugurazione installazione 3 – BELICE/EPICENTRO DELLA MEMORIA VIVA

“Racconti intrecciati”, di Jonida Xherri

CONVERSAZIONI

Sala AGORÀ

h17.45 OIRIRI (2016-2020) di Francesco Bellina_ presentazione fotografica

h18.15  Luoghi e comunità: motori dell’immaginario nel periodo dell’incertezza.

             Quali prospettive per rieducarci alla vita e alla bellezza civile?

Introduce Giuseppe Maiorana

SALUTI

Salvatore Sutera, Sindaco di Gibellina

Domenico Venuti, Sindaco di Salemi

Tanino Bonifacio, Assessore alle Cultura di Gibellina

con

Michele Da Rold, Moderatore_imprenditore della cultura

Alessandro La Grassa, Presidente del CRESM

Elisa Bonacini, Archeologa ed esperta in comunicazione culturale

Gianni Di Matteo, Direttore Rete Museale e Naturale Belicina

Viviana Trapani, Professore associato di Disegno industriale_Università di Palermo

Ambra De Bernardi, dott.ssa in Design e cultura del territorio

Silvia Tagliazucchi e Federica Rocchi, Presidente di Civic Wiser Italia/Periferico Festival

Chiara Bazzoli, Regista

VISIONI

h20.30 PIETRO CONSAGRA A GIBELLINA, di Alfio Scuderi e Dario Palermo, 14’, 2020

Un omaggio da parte della Fondazione Orestiadi all’artista scultore e scrittore Pietro Consagra (1920-2005) in occasione dei cento anni dalla sua nascita e alla forte impronta che ha lasciato sulla città di Gibellina.

h20.50 EJA, di Andrea Marchese, 10’, 2020

In un paesino nel centro della Sardegna scompaiono alcune figure chiave e un ispettore viene chiamato a indagare sulle sparizioni. Alcuni indizi, sparsi per i luoghi delle sparizioni, lo conducono per una caccia al tesoro, alla cui fine scoprirà la verità. Il primo episodio di un progetto di cinema comunitario pensato per le persone che abitano i paesi delle aree interne italiane.

h21.10 IL VENDITORE DI ISPIRAZIONI, di Francesco Murana, 13’, 2019

La web serie ha per protagonista un giovane scrittore in crisi, Lino Macchìsio, il quale ha bisogno di trovare una soluzione alla momentanea mancanza d’idee che lo paralizza. Spinto da un evento straordinario, il romanziere condurrà un viaggio alla ricerca del mitologico Venditore di Ispirazioni, un eremita che lui ritiene capace di sbloccare il terribile impasse creativo.

TRAILER

h 21.30 VIRI SOCCU VIRUS, di Salvatore Bongiorno

h 21.40 PREMIAZIONE dei video del Concorso “Giovani Visioni”

VISIONI in streaming

h22.00 5X7 – IL PAESE IN UNA SCATOLA, di Michele Citoni, 30′, 2018

Una collezione di immagini lega Frank Cancian, anziano fotografo e professore in pensione di antropologia, americano di origine veneta, agli abitanti del paese irpino di Lacedonia.

h22.35 CAPIBARIBE, di Francisco Catao Calderia Pires, 3’, 2019 segnalato da SiciliAmbiente con Antonio Bellia, direttore artistico

Un piccolo capybara è costretto a lasciare la sua casa, il pacifico fiume Capibaribe, una volta che il branco è minacciato da forze umane inarrestabili.

h22.40 DONKEY SHOT, di Vincenzo Mineo, 50’, 2017

Una famiglia siciliana arcaica, quasi mitologica. Gli uomini lavorano su un peschereccio, le donne intrecciano agli  in un garage, l’anziano passa le giornate a pregare e ad elencare i suoi malanni.

E poi il mare che lega le storie,  un flusso di coscienza che confonde la realtà con la memoria e il sogno.

h23.30 IL PALAZZO, di Alberto Valtellina, 28’, 2020

Il film prende l’avvio con le note scritte da una giovanissima suora incaricata, con tre consorelle, di recarsi da Roma a Mirabella Imbàccari, per gestire la scuola di ricamo a tombolo, iniziata dalla Principessa Angelina Paternò.  Il racconto del viaggio e le vicissitudini delle suore a Mirabella raccontano i primi anni della gestione del Palazzo Biscari, che le suore ebbero in eredità dalla Principessa. Oggi le suore lasciano il Palazzo alla Fondazione di Comunità di Messina.

h23.35 UNTRAVEL, di Ana Nedeljkovic, Nikola Majdak Jr, 9’, 2018

Un film sul patriottismo (locale), il turismo e l’emigrazione. La ragazza vive in un paese grigio e isolato, chiuso da un enorme muro. Non ha mai viaggiato da nessuna parte, ma per tutta la vita ha sognato di partire per sempre per un mondo perfetto chiamato “estero”.

Festival Visioni Notturne Sostenibili.

Notte di documentari con gli autori

VII edizione

ideazione e direzione artistica

Giuseppe Maiorana

un progetto di Belìce/EpiCentro della Memoria Viva_CRESM

27/28/29 MAGGIO 2021

Salemi | Segesta | Gibellina

Partner istituzionali

Comune di Gibellina

Città di Salemi

Parco Archeologico di Segesta

Partner scientifici

AAMOD_Roma

Università degli studi di Palermo_Scuola di Architettura

Accademia di Design e Arti visive “Abadir”_Catania

Rete Museale e Naturale Belicina

UNPLI Trapani

Proloco “Avanguardia Dinamica”_Gibellina

Proloco Salemi

CIVIC WISE_Italia

Festival partner

Sicilia Queer FilmFest

Festival SiciliAmbiente

Festival Periferico_Modena

media partner

New_link

Staff tecnico

Giuseppe Fidotta

Sabrina Benfanti

Maria Scavuzzo

Giuseppe Vultaggio

Volontari del Servizio Civile Nazionale

Pro Loco Salemi

Pro Loco Gibellina

UNPLI_Trapani

Ufficio stampa

Alessandro Teri

Immagine e comunicazione

Giuseppe Maiorana

Simone Ferrarini/Collettivo FX

Video Spot

MelqArt_Production

Peppe Zummo

Collettivo Fx

 Audio/video Service

E20_Service

Ringraziamenti:

Casa Editrice_EDIZIONI DI COMUNITÀ

L’Esagono cartolibreria di Vincenzo Angelo

info

www.visioninotturnesostenibili.it

www.epicentrobelice.net

direzione@epicentrobelice.net

tel. +39 0924 69000

PRENOTAZIONI LABORATORI E PROIEZIONI:

tel. +39 371 371 1367666 (Unpli Trapani)

PER LO STREAMING SARA’ UTILIZZATO:

VIMEO.COM

  • Visioni Notturne Sostenibili

DIRETTE LIVE FACEBOOK sulla pagina:

FESTIVAL VISIONI NOTTURNE SOSTENIBILI

L’addetto stampa

Alessandro Teri