Dopo il lockdown durato quasi due mesi, il primo bagno nelle acque di Tre Fontane è stata una vera liberazione. Qualche esercizio di riscaldamento (pochi, in effetti) e poi il tuffo a mare come augurio per una stagione estiva che si spera sia soddisfacente, nonostante l’emergenza coronavirus. Protagonisti della singolare iniziativa sono stati due giovani di Campobello di Mazara, Natale Bono e Giovanni Romano, residenti a Tre Fontane.

Uno gestore del locale “La Saletta” e l’altro musicista, i due giovani hanno scelto proprio il tratto di spiaggia davanti le loro case e, in una giornata soleggiata, indossando il costume e i sandali sono scesi in spiaggia per poi tuffarsi, senza qualche brivido di freddo….

Bagno al mare. Chi può farlo? – Precisazione dal Governo