“La riunione della segreteria nazionale del PD , convocata per giovedì 29 aprile, affronterà il tema degli interventi per il Sud e le aree interne presenti nel Piano di Resilienza e Rilancio e di altri programmi di finanziamento”. E’ quanto rende noto il parlamentare all’Ars del Partito Democratico Michele Catanzaro, che oggi ha rappresentano la provincia di Agrigento al fianco dei sindaci che hanno manifestato per contestare la mancanza, nel Recovery Plan, di interventi infrastrutturali indispensabili per favorire i programmi di sviluppo economico dell’intero territorio provinciale a partire dal completamento dell’anello autostradale Castelvetrano-Gela.

“Assieme ai sindaci di Sciacca, Francesca Valenti, di Santo Stefano Quisquina, Francesco Cacciatore, e di S.Elisabetta, Mimmo Gueli, ho incontrato la responsabile Infrastrutture del PD Chiara Braga – commenta Catanzaro –. Nel corso dell’incontro abbiamo ribadito che la provincia di Agrigento non può essere tagliata fuori dal programma di investimenti previsti per il Sud. Non possiamo dimenticare che un’area a profonda vocazione turistica e quasi totalmente sprovvista di moderne via di comunicazione – continua – non può essere tagliata fuori da interventi finanziari che gioverebbero al rilancio dell’economia. L’inserimento dell’argomento all’ordine del giorno nella riunione della segreteria politica in programma, mi rende ottimista e mi conferma la sensibilità con cui i nostri dirigenti nazionali guardano alle istanze dei territori ed ai bisogni delle comunità”.