carmela caimeSi svolgerà domani, venerdì 12 aprile, alle ore 10.30, presso l’Ist. “G.B.Ferrigno” di Castelvetrano, “La Giornata della donazione”.

Per l’occasione verrà intestata un aula d’informatica dell’Istituto a Francesca Caime, giovane studentessa di Castelvetrano la cui vita venne stroncata nel 2006 da un’ aneurisma celebrale, alla giovane età di 25 anni. In poco più di mezz’ora, tanto il tempo trascorso dal momento in cui ha avvertito il malore, Francesca è passata dalla vita alla morte mentre si trovava all’università di Palermo dove era impegnata nell’esercitazione scritta di informatica, facoltà nella quale era iscritta e nella quale presto si sarebbe laureata.

Giusto il tempo di avvertire il padre, di accasciarsi al suolo ed essere trasportata al civico di Palermo dove è giunta già cadavere.

Testimoni della tragedia il fidanzato ed alcuni colleghi letteralmente stravolti dal dolore. Più tardi giunti sul posto i genitori, superando lo strazio causato dalla tragedia hanno immediatamente autorizzato l’espianto di reni, cornee e fegato dando in tal modo speranza di vita a chi magari da tempo in attesa di tali organi.

All’incontro interverranno, oltre al Vescovo della Diocesi di Mazara, Mons. Domenico Mogavero, anche rappresentanti del Comune,  delle istituzioni sanitarie e del mondo del Volontariato.